Parassiti nel corpo umano

parassiti - organismi specifici che vivono sulla pelle, sui tessuti e sugli organi interni di una persona, avvelenano il corpo con sostanze tossiche. Le infezioni parassitarie si manifestano con segni esterni caratteristici e un generale deterioramento del benessere, in assenza di terapia si sviluppano malattie concomitanti.

Ascaris è un elminto intestinale rotondo che vive nel sistema digestivo

Tipi di parassiti

I parassiti vivono sul corpo umano, interrompono il lavoro degli organi e dei sistemi interni. Codice delle infezioni parassitarie secondo ICD-10 - A00-B99.

Classificazione della localizzazione:

  • gli ectoparassiti vivono sulla pelle;
  • gli endoparassiti si depositano all'interno di cavità, cellule e tessuti.

Varietà di tempo di contatto:

  • permanente;
  • temporaneo.

Sotto forma di parassitismo:

  • obbligare;
  • vero;
  • opzionale;
  • falso.

Classificazione:

  • nematodi- vermi tondi;
  • cistodi- tenie;
  • colpo di fortuna- Vermi piatti;
  • anellidi e vermi- innocuo per l'uomo;
  • parassiti della pellee funghi;
  • protozoi;
  • batteri. . .

Più di 200 varietà di parassiti possono vivere nel corpo umano. Come appaiono, i sintomi delle infezioni possono essere visti nella foto.

L'amebiasi si trova nell'intestino di una persona, diagnosticata nell'analisi delle feciGiardia nell'intestino tenue umanoAmoeba Negleria Fowler - vive nel cervello umano ed è un parassita mortale
Classificazione per tipo di sviluppo
Un tipo Dove avviene la maturazione
Bioelminti negli animali
Geoelminti Nel suolo
Contatto Nel corpo umano

Nematodi

Gli elminti dioici intestinali rotondi vivono nel sistema digestivo, ad eccezione della trichinella, che si muove in tutto il corpo. Dimensioni: da pochi millimetri a 1 m I vermi si nutrono del contenuto dell'intestino, delle cellule delle mucose e del sangue, dei fluidi tissutali.

La riproduzione avviene principalmente nel corpo umano, ma tra i nematodi ci sono anche rappresentanti i cui stadi di sviluppo suggeriscono la presenza di portatori intermedi.

Nome Tipo di elmintiasi
nematodi ascariasis
Ossiuri - microparassiti non più grandi di 1 cm Enterobiasi
Trichinella trichinosi
Toksokara Toxocariasi
Vlasoglav Tricocefalosi
Krivogolovka Anchilostoma
acne intestinale Strongiloidosi
Filaria Filariosi
Anisakida anisakidosi
Gnathosoma Gnatostomosi
dracuncula dracuncoliasi

Importante!

I vermi parassiti più comuni sono nematodi, ossiuri, tenia larga e tricocefali.

Cistodi

Tra i cestodi ci sono molti dei parassiti più grandi e terribili, a volte la loro lunghezza è di diversi metri.

Per molti cistodi, l'uomo è l'ospite principale; stadi intermedi di sviluppo si verificano nel corpo di molluschi, pesci e alcuni animali.

Nome Tipo di elmintiasi
Tenia di maiale Teniosi, cisticercosi
Tenia bovina Teniarinhoz
Tenia nana Imenolepiasi
Nastro largo Difillobotriasi
Echinococco Echinococcosi
cervello di pecora Cenurosi

trematodi

Si muovono costantemente, penetrano nei reni, nel fegato, nei polmoni, negli occhi.

I vermi sono piatti, ovali o rotondi, di dimensioni non superiori a 8 cm, si nutrono di cellule del sangue e sostanze nutritive.

Nome Tipo di elmintiasi
trematode epatico Fascioliasi
colpo di fortuna del gatto Optorchiasi
Schistosoma Schistosomiasi genitourinaria e intestinale
Colpo di lancetta dicroceliosi
colpo di fortuna polmonare Paragonimiasi

I vermi parassiti più pericolosi per l'uomo sono anisakids, anchilostomi, tenie bovine e suine, trematodi epatici e polmonari, toxocar, trichinella.

I parassiti più semplici

I parassiti intracellulari, differiscono per dimensioni microscopiche, colpiscono diversi sistemi e organi, sono divisi in 4 classi: ciliati, flagellati, sporozoi, sarcodi.

Parassita Trichomonas - vive nel sistema genito-urinario umano
Nome Tipo di elmintiasi
Ameba amebiasi
Lamblia giardiasi
Trichomonas tricomoniasi
Leishmania leishmaniosi
balantidia balantidiasi
Toxoplasma Toxoplasmosi
sarcocisti Sarcocistosi
Pneumocisti Pneumocistosi

Funghi e parassiti della pelle

I funghi provocano lo sviluppo di micosi, le patologie spesso acquisiscono un decorso cronico, le ricadute portano a malfunzionamenti del sistema immunitario.

I funghi distruggono il sistema immunitario e portano alla formazione di micosi

Molto spesso, criptococchi, candida, penicilli parassitano nel corpo umano, causano candidosi dei genitali e della cavità orale, micosi dei piedi e delle unghie, microsporia, epidermofitosi.

Pidocchi, acari della scabbia e acari demodex vivono sulla pelle umana. Pediculosi, scabbia e demodicosi si riferiscono a infezioni dermatologiche, hanno un quadro clinico simile.

batteri

Sono patogeni - dopo l'infezione, si sviluppa un processo infettivo acuto e condizionatamente patogeni - vivono nel corpo di persone sane, ma con un indebolimento della resistenza, iniziano a crescere e moltiplicarsi rapidamente.

La salmonella vive nell'intestino umano
I batteri più pericolosi
Nome Patologia
Staphylococcus aureus Sepsi, processi purulenti
Salmonella Salmonellosi, febbre tifoide
Bastoncino di tetano Tetano
La bacchetta di Koch Tubercolosi
Treponema pallido Sifilide
Embrione di colera Colera
Shigella Dissenteria (shigellosi)
Streptococchi Tonsilliti, bronchiti, linfoadeniti, meningiti, polmoniti, ascessi.

Modi di trasmissione dei parassiti

Molto spesso, i parassiti entrano nel corpo attraverso la bocca e il naso, meno spesso attraverso la pelle, dopo essere stati morsi da sanguisughe.

Il modo principale in cui i parassiti entrano nel corpo è mangiare verdure non lavate.

Le principali vie di infezione:

  • mangiare verdure, frutta, carne e pesce sporchi senza un adeguato trattamento termico;
  • nuotare in bacini con acqua dolce stagnante, soprattutto in prossimità di pascoli;
  • morso di insetti succhiatori di sangue;
  • a contatto con una persona infetta, animale, terreno sporco e sabbia;
  • le larve e le uova dei parassiti sono trasportate dalle mosche;
  • in volo;
  • domestico;
  • sessuale;
  • da madre a figlio durante la gravidanza o il parto.

Il mancato rispetto delle norme e delle norme igieniche è una delle principali cause di infezione da vermi parassiti.

Sintomi di infestazione da parassiti

È abbastanza difficile riconoscere i segni delle infezioni parassitarie, soprattutto nelle fasi iniziali, poiché i sintomi sono per molti versi simili a patologie respiratorie, allergie e altre malattie comuni.

Il disagio intestinale è un sintomo comune di un'infezione parassitaria.

Segni comuni di infezioni parassitarie:

  1. Gravi reazioni allergiche - eruzione cutanea, prurito, rinite, congiuntivite, tosse. Nel corso della loro attività vitale, i parassiti rilasciano molte sostanze tossiche nel flusso sanguigno, il sistema immunitario reagisce a corpi estranei e compaiono pronunciate conseguenze negative.
  2. Deterioramento delle condizioni e dell'aspetto della pelle: secchezza, desquamazione, acne, verruche, pallore o giallo, occhiaie sotto gli occhi. I sintomi compaiono sullo sfondo di intossicazione, carenza di vitamine, anemia e parassiti del fegato.
  3. Disturbi dispeptici: la maggior parte dei parassiti interrompe il lavoro del tratto digestivo, provoca lo sviluppo di processi infiammatori. Costipazione, diarrea, vomito, aumento della produzione di gas, disagio nell'ombelico o sotto le costole destre, segni di disbiosi sono manifestazioni frequenti di invasioni elmintiche.
  4. Ristagno biliare, ostruzione intestinale - grandi vermi ostruiscono i dotti biliari, l'intestino.
  5. Raffreddori frequenti, esacerbazione regolare di malattie croniche, febbre, febbre - grave intossicazione e carenza di vitamine portano a un indebolimento del sistema immunitario. Gli stati di immunodeficienza in combinazione con processi infiammatori cronici spesso provocano lo sviluppo di patologie oncologiche.
  6. Un brusco cambiamento di peso. La perdita di peso è associata a carenze nutrizionali croniche, l'aumento di peso è una reazione difensiva, il corpo cerca di immagazzinare grasso per un uso futuro.
  7. Vari tipi di disturbi del sonno: insonnia, frequenti risvegli nel cuore della notte. Quindi, il sistema nervoso reagisce al parassitismo di pericolosi microbi, vermi, molti elminti diventano attivi di notte.
  8. Stanchezza cronica, debolezza, apatia, frequenti mal di testa sono il risultato di un'intossicazione prolungata e grave.
  9. Il forte desiderio di dolci è una conseguenza di disordini metabolici.

Con l'elmintiasi, l'assorbimento dei lipidi peggiora, il disagio nell'addome aumenta dopo aver mangiato cibi grassi.

Sintomi specifici

Habitat Manifestazioni
parassiti muscolari Dolore nei muscoli e nelle articolazioni, manifestazioni di artrite.
Nel naso Starnuti frequenti, lieve dolore alla fronte, difficoltà respiratorie nasali, secrezione di muco.
Nei polmoni Tosse grave con catarro, soprattutto al mattino, mancanza di respiro, debolezza, mal di testa, aumento della temperatura.
Nel fegato Eruzione cutanea grave, disagio sotto le costole giuste, debolezza costante, pelle e mucose diventano itteriche.
Nel pancreas Un aumento della temperatura a 39, 5 gradi o più, vomito, dolore acuto all'addome, diarrea, numerose eruzioni cutanee sotto forma di gocce color rubino appaiono sulla pelle del torace e dell'addome.
Nel cervello Convulsioni, menomazione, confusione, crisi epilettiche, aumento della pressione intracranica, disturbi mentali e neurologici. Quando viene infettato dall'ameba, si sviluppa la meningoencefalite: temperatura elevata, torcicollo, vomito, forte mal di testa.
Organi della vista La comparsa di piccoli tumori intorno all'occhio affetto, infiammazione della congiuntiva, lacrimazione, perdita della vista completa o parziale.
Nel cuore Dolore al petto, mancanza di respiro, triangolo nasolabiale blu, disturbi del ritmo cardiaco.
Organi del sistema genito-urinario Disagio durante il rapporto e durante la minzione, scarico con un odore sgradevole, prurito, gonfiore degli organi colpiti.
Dolore negli organi del sistema genito-urinario - un sintomo di infezione da parassiti

Nelle donne, sullo sfondo dell'infezione da parassiti, mughetto, fibromi uterini, si sviluppano spesso processi infiammatori negli organi del sistema riproduttivo e il ciclo mestruale viene interrotto.

Negli uomini, le infezioni parassitarie sono accompagnate da problemi di potenza, la ghiandola prostatica, la vescica e i reni si infiammano.

Da quale medico dovrei andare?

Se ci sono segni di infezione da parassiti, malattie croniche lente a lungo termine, consultare un terapeuta.

Un paziente con segni di infestazione da parassiti all'appuntamento del medico doctor

Dopo la diagnosi preliminare, il medico scriverà un rinvio a un parassitologo o immunologo.

Metodi diagnostici

È impossibile rilevare la presenza di parassiti solo sulla base dell'esame e della raccolta dell'anamnesi, è possibile capire quale tipo di agente infettivo vive nel corpo solo con l'aiuto di metodi diagnostici di laboratorio.

Conduzione di un coprogramma per rilevare i parassiti nelle feci delle uova

Le principali tipologie di ricerca:

  • coprogramma - rilevamento di uova di parassiti, muco, grasso, sangue latente nelle feci;
  • esame del sangue generale e biochimico - quando infetto da parassiti nel sangue, il numero di eosinofili aumenta, il livello di emoglobina diminuisce;
  • test della corda: una corda con una capsula viene inserita nell'intestino attraverso il naso, che viene rimossa dopo 4 ore;
  • analisi generale delle urine;
  • raschiando dalla zona anale;
  • analisi dell'espettorato e del contenuto duodenale;
  • PCR, ELISA - consente di determinare il tipo di parassita, la durata dell'infezione;
  • radiografia del torace, ecografia, ECG;
  • TC, risonanza magnetica del cervello, organi interni;
  • colonscopia;
  • biopsia.

Importante!

Tutti i test devono essere effettuati 2-3 volte ad intervalli di 10-14 giorni.

Come sbarazzarsi dei parassiti nel corpo umano?

Il principale metodo di terapia per le malattie parassitarie è il trattamento farmacologico; per migliorare l'effetto dei farmaci, viene prescritta una medicina alternativa.

Quando vengono rilevati parassiti intestinali, viene utilizzata l'ossigenoterapia: l'ossigeno puro viene iniettato nell'intestino, il che rende possibile distruggere alcuni tipi di vermi, lasciando il corpo con le feci.

Trattamento farmacologico

I farmaci contro i parassiti sono prescritti sulla base dei risultati dei test, l'automedicazione può provocare avvelenamento e altre gravi conseguenze. In terapia vengono utilizzate principalmente pillole, meno spesso unguenti e supposte.

Come trattare le infezioni parassitarie - farmaci efficaci:

  • farmaci antiparassitari ad ampio spettro;
  • mezzi per combattere i parassiti extraintestinali;
  • corticosteroidi - prescritti per grave infiammazione;
  • antiepilettici - prescritti per la sconfitta dei parassiti cerebrali;
  • farmaci antiprotozoari: distruggono i protozoi;
  • agenti chemioterapici sulfanilamide - sono inclusi nella terapia complessa per forme gravi di infezioni da protozoi;
  • antibiotici ad ampio spettro;
  • farmaci antimicotici per uso esterno ed interno;
  • colecinetica - prescritta per la sconfitta del pancreas da parte dei parassiti;
  • enterosorbenti: purificano il corpo dalle sostanze tossiche;
  • epatoprotettori: ripristinano la funzione epatica;
  • antistaminici: eliminano prurito, eruzioni cutanee e altre reazioni allergiche;
  • immunomodulatori;
  • enzimi, probiotici - prescritti dopo il completamento del ciclo principale di trattamento per ripristinare il metabolismo enzimatico, l'equilibrio della microflora intestinale.

I farmaci antiparassitari, gli antibiotici anche di un ampio spettro d'azione non sono in grado di combattere tutti i tipi di endo ed ectoparassiti: l'assunzione di farmaci senza prescrizione medica è pericolosa e inefficace.

Il trattamento dell'echinococcosi viene eseguito solo chirurgicamente, per distruggere gli embrioni delle cisti viene utilizzato un farmaco antielmintico del gruppo benzimidazolo.

Combatti i parassiti con i rimedi popolari

I metodi di medicina alternativa aiuteranno a purificare rapidamente il corpo dalle tossine, eliminare le manifestazioni di infezioni, ma è quasi impossibile rimuovere completamente i parassiti con i rimedi popolari.

Decotto di chiodi di garofano per il trattamento delle malattie parassitarie

Quali piante e rimedi naturali possono essere utilizzati per le malattie parassitarie:

  • quando infettato da vermi parassiti- decotti di assenzio, chiodi di garofano, celidonia, menta, queste erbe possono essere utilizzate in forma secca, 1 cucchiaino ciascuna. a stomaco vuoto, bere acqua;
  • clisteri con aglio, assenzio, camomilla, soda- efficace contro alcuni parassiti intestinali;
  • una miscela di semi di zucca e miele, brandy e olio di ricino- purificare il corpo, eliminare la stitichezza;
  • tinture di finferli freschi, noci della Manciuria- distruggere vermi e protozoi;
  • decotto di radici di calamo, altea, cinquefoglia, iperico- eliminare le infezioni intestinali;
  • miscela di radice di liquirizia e aneto- aiuta con la tosse;
  • succo di corda, celidonia- elimina le infezioni della pelle;
  • succo di rafano, mandarino- efficace per le micosi delle unghie;
  • propoli, mumiyo, muschio islandese- antibiotici naturali;
  • semi di coriandolo in polvere, anguria- enterosorbente naturale;
  • mangiare cibi con un sapore bruciante- cipolle, aglio, zenzero, rafano, aiuta con tutti i tipi di infezioni parassitarie;
  • tè e infusi di rosa canina, foglie di lampone e ribes nero, bevande alla frutta di mirtillo rosso e mirtillo rosso- rafforzare il sistema immunitario.

Per non spingere i parassiti in profondità nei tessuti e negli organi, è vietato utilizzare esclusivamente rimedi naturali nel trattamento delle infezioni parassitarie.

Qual è il pericolo di infezione da parassiti per le persone?

Infezione prolungata da parassiti, un trattamento improprio porta allo sviluppo di gravi malattie.

La presenza di parassiti nel corpo porta alla comparsa di epatite

Conseguenze delle infezioni parassitarie:

  • pancreatite acuta;
  • epatite, cirrosi;
  • forme gravi di anemia, carenza vitaminica;
  • ischemia degli organi interni;
  • disfunzione del cervello, del cuore;
  • colelitiasi.

Le conseguenze più pericolose della presenza prolungata di parassiti nel corpo umano - shock anafilattico, edema di Quincke, broncospasmo, si manifestano sullo sfondo di una grave intossicazione e possono causare la morte.

Prevenzione

Per evitare l'infezione da parassiti, è sufficiente rafforzare regolarmente il sistema immunitario, seguire semplici regole di prevenzione.

Metodi di prevenzione:

  • lavarsi accuratamente le mani con sapone, usare tovaglioli o spray con effetto antisettico per strada;
  • tagliare la carne, lavorare in giardino, pulire la spazzatura in cortile solo con i guanti;
  • rinunciare a mangiare carne e pesce senza un adeguato e prolungato trattamento termico;
  • eseguire regolarmente la pulizia a umido;
  • versare acqua bollente su tutte le verdure, frutta o lavare accuratamente in acqua con soda, sale o acido citrico;
  • non mangiare cibo all'aperto;
  • bere solo acqua filtrata;
  • acquistare prodotti solo in negozi di fiducia, studiare attentamente la data di scadenza e l'integrità della confezione;
  • non nuotare in corpi d'acqua sconosciuti;
  • trattare immediatamente tutte le ferite e i graffi sulla pelle con antisettici;
  • usare i preservativi;
  • usare repellenti per insetti;
  • non contattare persone che hanno evidenti segni di malattia.
Per prevenire l'ingresso di parassiti nel corpo, è necessario lavarsi le mani con acqua e sapone.

Tutti gli animali domestici, anche se non frequentano la strada, devono essere trattati per i parassiti due volte l'anno e l'animale deve essere mostrato al veterinario.

Le infezioni parassitarie sono causate da batteri, funghi, elminti e protozoi; con un'adeguata terapia è possibile eliminare i sintomi spiacevoli senza pericolose conseguenze per la salute. Nei casi avanzati, non è sempre possibile recuperare, le patologie passano in uno stadio cronico, si sviluppano complicazioni.