Cosa indica la presenza di parassiti nel corpo?

Secondo alcune persone, i parassiti nel corpo sono veri mostri, mentre altri credono che non dovresti prestare loro attenzione. Quindi cos'è lo stesso e quanto è pericolosa la presenza di parassiti nel corpo per la salute umana?

Parassiti nel corpo: il problema del nostro tempo

macchie sulla pelle come sintomo della presenza di parassiti

La parola "parassita" deriva dal greco parasitos e significa "parassita, parassita", cioè creatura che svolge la sua vita a spese di altri organismi vegetali o animali (ospiti). In altre parole, i parassiti risiedono temporaneamente (o permanentemente) nell'organismo dell'ospite, che diventa il loro cibo e habitat, nonché protezione dai nemici. Come rilevare l'aspetto dei parassiti nel corpo e quando andare dal medico, lo diremo ulteriormente.

Gli elminti sono vermi parassiti che vivono nel corpo umano e causano danni significativi alla salute. Con nostro grande rammarico, al momento, il problema di una malattia come l'elmintiasi viene concesso ingiustamente poco tempo. Nel frattempo, le persone sono esposte all'invasione elmintica non meno spesso, ad esempio, dei raffreddori. Un elminto chiamato opisthorchus è considerato uno dei più potenti agenti cancerogeni.

Secondo i dati forniti dall'OMS, le parassitosi intestinali sono al secondo posto dopo la tubercolosi in termini di prevalenza. E ogni anno aumenta il numero di casi di malattie parassitarie "importate". L'aumento della migrazione della popolazione gioca un ruolo importante in questo.

I parassiti nel corpo che vi penetrano dall'ambiente devono superare tre barriere di difesa naturali. All'inizio del loro viaggio, la maggior parte degli elminti muore nella cavità orale a causa dell'azione di speciali enzimi. Se alcuni di loro riusciranno a sfondare il primo ostacolo, si frappone un ambiente acido aggressivo della cavità dello stomaco, e la lotta contro parassiti particolarmente resistenti sarà completata dall'immunità locale delle regioni intestinali, che è caratterizzata dalla capacità per produrre anticorpi contro i patogeni. Tuttavia, c'è un "ma": tale protezione è efficace solo quando la persona è sana. Se il corpo è indebolito dalla malattia, il meccanismo di difesa può fallire. Quindi i parassiti arrivano ancora nell'intestino, dove possono svilupparsi al livello di individui sessualmente maturi.

Elmintiasi: cause della malattia negli adulti e nei bambini

I parassiti nel corpo che provocano lo sviluppo dell'elmintiasi possono entrare nel corpo umano:

  • con prodotti agricoli di origine vegetale, nel cui processo produttivo vengono utilizzati fertilizzanti organici, in particolare scarti di origine animale;
  • con carne e prodotti ittici contaminati che non hanno subito il necessario trattamento termico;
  • con aria contenente particelle di polvere con uova o cisti parassitarie;
  • con lo sporco che può essere sulle tue mani, inoltre, non solo da solo, ma anche sulle mani delle persone intorno a te - venditori di negozi di alimentari, dipendenti di esercizi pubblici di ristorazione, nonché industria alimentare (ci sono stati casi in cui uno prodotto acquistato su un mercato spontaneo, ha trovato uova di più tipi di vermi contemporaneamente);
  • durante il nuoto in acque dolci di bacini aperti. Ciò è particolarmente vero in relazione agli schistosomi, le cui uova possono entrare nell'acqua con l'urina del paziente. Le larve formate da loro entrano nel corpo di un'altra persona. Inoltre, non è affatto necessario ingoiare il parassita. Le larve sono in grado di penetrare nella pelle, quindi a volte basta mettere i piedi nell'acqua;
  • dopo uno stretto contatto con animali domestici (è noto che un grammo di prodotti di scarto di un gatto o di un cane contiene talvolta fino a venti milioni di cisti di Toxoplasma).

Di norma, la probabilità di infezione da parassiti appare dal momento in cui i bambini si trovano fuori dal "lato" della culla (dai sei ai sette mesi circa). Ciò è particolarmente vero quando un bambino entra in contatto con il terreno o la sabbia. La situazione è complicata dal fatto che i meccanismi di difesa di un bambino piccolo non sono ancora sufficientemente sviluppati: l'ambiente gastrico non è molto acido e nemmeno il sistema immunitario ha raggiunto la sua perfezione. Ecco perché il corpo di un bambino piccolo non è sempre in grado di far fronte all'invasione elmintica. La presenza di parassiti nel corpo delle briciole può essere spiegata dall'insufficiente sviluppo delle capacità di igiene personale. Ma la conoscenza del mondo circostante nei bambini, come sappiamo, nella maggior parte dei casi avviene attraverso la bocca.

La presenza di parassiti nel corpo umano: i sintomi principali

dolore addominale con parassiti nel corpo

La presenza di parassiti può rimanere inosservata dall'"ospite", può essere accompagnata dalla comparsa di sintomi caratteristici della malattia e può avere manifestazioni gravi, che in alcuni casi terminano con la morte. Dipende dal tipo di parassiti, dal loro numero, dal grado di sensibilità dell'organismo alla loro presenza e da altri fattori.

I medici distinguono due fasi dell'elmintiasi:

  • acuto, che dura da due a tre settimane dopo l'infezione e, in casi particolarmente gravi, anche diversi mesi;
  • cronico, che può durare diversi mesi o diversi anni.

Il segno più comune di infezione è la comparsa di problemi con il funzionamento dell'apparato digerente, vale a dire:

  • disturbi delle feci. Di norma, i parassiti nel corpo provocano stitichezza, ma a volte la loro presenza provoca anche diarrea;
  • dolore nella cavità addominale - da breve termine senza localizzazione in una certa area, a intenso, che ricorda gli attacchi di "addome acuto";
  • la comparsa di flatulenza ed eruttazione;
  • attacchi di nausea.

Inoltre, l'elmintiasi può essere accompagnata da una diminuzione o un aumento eccessivo dell'appetito, una sensazione di irritazione, bruxismo (digrignamento dei denti durante la notte), manifestazioni di aggressività e problemi di sonno. Come risultato dell'effetto degli elminti sul sistema nervoso centrale, il paziente può manifestare la comparsa di convulsioni, attacchi di depressione o iperattività. I bambini hanno ritardi nello sviluppo psicoemotivo.

Nel caso dell'infezione da nematodi, in particolare, a seguito dello sviluppo di enterobiasi o ascariasis, ci sono manifestazioni come iperemia, nonché irritazione nell'ano e nei genitali. Le ragazze possono sviluppare vulvovaginite. I parassiti possono provocare la comparsa di patologie come l'ostruzione del lume intestinale, nonché vasi sanguigni, bronchi, dotti biliari e compressione degli organi.

I parassiti causano un indebolimento del sistema immunitario, in relazione al quale aumentano i casi di malattie respiratorie nell'uomo, aumenta la probabilità di lesioni fungine e pustolose della pelle e delle mucose. E questo non è l'intero elenco di problemi di cui sono colpevoli i parassiti. Tuttavia, se trovi uno o più segnali di pericolo in te stesso, non correre in farmacia per i farmaci antiparassitari. Solo uno specialista qualificato può determinare la diagnosi esatta e prescrivere il trattamento corretto per la malattia. Pertanto, prenditi cura della tua salute, vai all'appuntamento dal medico.